Home > Blog > La tua vacanza organizzata in Val di Sole

Quanto conta un’esperienza di orienteering a scuola

Esiste un'attività didattica che per i ragazzi sia anche appassionante e divertente? Prova a portare l'orienteering a scuola e lo vedrai con i tuoi occhi. Quando si pianifica una gita scolastica è sempre difficile individuare un'attività educativa che possa essere stimolante per tutta la classe. Il gruppo è composto d tanti ragazzi, ognuno con la sua personalità: la sfida più difficile è provare a coinvolgerli tutti e se sei un educatore lo sai bene. Una soluzione però esiste, sono le attività outdoor, che si svolgono cioè all'aria aperta a stretto contatto con la natura. 

Perché proprio questa attività?

Noto anche come corsa di orientamento, questo sport che è già molto diffuso all'estero, è capace di sviluppare nei bambini e anche nei ragazzi diverse abilità. I partecipanti, divisi in squadre, sono chiamati a confrontarsi in una competizione che consiste nel raggiungere una serie di punti di controllo registrando il minor tempo degli avversari. L'area di gara è all'aperto, i giocatori possono contare su strumenti come una carta topografica e sono liberi di scegliere il percorso tra le varie mete che una volta superate li condurranno all'obiettivo finale. Il focus è sviluppare competenze topografiche e acquisire familiarità con gli spazi. Insegnare l'orienteering a scuola non è possibile, ma è possibile coinvolgere le scolaresche in questa attività. I vantaggi per i ragazzi sono diversi:

  • sviluppa la collaborazione tra i membri del gruppo,
  • li spinge a ricorrere alle loro capacità fisiche, mentali e strategiche,
  • sviluppa infine il senso di orientamento.
  • si lavora insieme per raggiungere l'obiettivo, ma al tempo stesso ogni partecipante lavora in autonomia e si assume delle responsabilità.

L’orienteering per bambini dà modo quindi di far emergere la motivazione di ognuno e la sua personalità. 

Portare l'orienteering a scuola scegliendo la struttura più adatta

L'orienteering è un'attività che si svolge tra i boschi, sui prati, nei giardini, talvolta anche all'interno delle città. Dovendo organizzare una gita scolastica è meglio scegliere una struttura che sia sicura e attrezzata, che possa offrire anche tante altre opportunità per intrattenere i ragazzi: il Trentino WILD Village ha tutti questi requisiti. Sono infatti già molti gli insegnanti che hanno scelto il Trentino WILD per condurvi le loro scolaresche dato che c’è la possibilità di svolgere due diverse tipologie di orienteering: quella tradizionale, cioè un percorso classico con mappe e lanterne su itinerari boschivi tracciati; oppure l'orienteering game, in cui si aggiungono indovinelli e giochi alla competizione. In tutto ciò sarà possibile far soggiornare le scolaresche presso l'albergo adiacente alla struttura.

WILD NEWSLETTER

Non perdere le notizie e le offerte sulle attività

Iscriviti subito per ricevere le offerte speciali che inviamo ai nostri amici WILD!

Non ti preoccupare ad iscriverti, ti manderemo solo noi qualche comunicazione che ti può interessare e non comunicheremo i tuoi dati ad altri; inoltre puoi cancellarti quando vuoi con il link che riceverai in ogni mail.

Iscriviti alla newsletter